29

Ryan Adams

29

Lost Highway

Voto: 4/5

Per chiudere lanno in bellezza Ryan Adams offre una vacanza ai suoi Cardinals e si ferma a contemplare il passato, rivivendo uno per uno nove anni della sua vita, dai 20 ai 29. 29 (prodotto da Ethan Johns) è un viaggio quasi alla Altman tra volti e immagini, emozioni e riflessioni cristallizzate in ballate scarne, che giocano col folk e il country-rock, tra Calexico, Neil Young, il Beck di Sea Changes, e leco dei Grateful Dead.Adams si mette a nudo senza riserve, confessando i rimpianti, lo smarrimento, abbandonandosi a un incessante fluttuare di sensazioni negative, alla delusione, alla rabbia e alla voglia di aggrapparsi a promesse che in fondo nemmeno è sicuro di poter mantenere. E poco importa che si tratti del terzo album in un anno, o che forse non riceverà lo stesso consenso dei suoi illustri predecessori.

ven, 13 gen 2006 - articolo di Daniela Liucci

Tag: Ryan Adams  Cd  Rock

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email