Aa.vv.

Numbers From The Beast

Restless

Voto: 4/5

Tranquilli, non è un cover album integrale di The Number Of The Beast. Questi sono numeri, al plurale, intesi come i successi, le canzoni più amate, reinterpretati da una schiera di fan-artisti deccezione, in omaggio alla bestia Iron Maiden. Lemmy dei Motörhead, Jon Bush, Vinnie Appice, Nuno Bettencourt, Michael Schenker, Billy Sheehan sono solo alcuni tra i chitarristi, batteristi, bassisti e ugole urlanti al servizio degli 11 brani in scaletta. Va bene il tributo, ma la riproduzione maideniana è troppo pedissequa. Esempio: il primo storico vocalist della band Paul DiAnno ritorna in sella su Wrathchild, un suo cavallo di battaglia, mentre sarebbe stato molto più interessante farlo misurare con una Aces High dellera Dickinson. Anche per dare unocchiata a una storia del metal alternativa.

ven, 25 nov 2005 - articolo di Gabriele Guerra

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email