At This Time

Burt Bacharach

At This Time

Sony/Bmg

Voto: 1/5

Niente di peggio di quei signori un po âgé che vogliono fare i giovanotti. Non ne avrebbe bisogno Bacharach, il cui nome non stona accanto alle colonne della musica del Novecento. Invece no.Per lalbum che segna il suo ritorno dopo ventotto anni il compositore americano vuole strafare, cercando di dimostrare di essersi aggiornato e non capendo che il fascino della sua musica sta nel legame a un passato quasi mitologico. Collabora con un Dr Dre sottotono perché poco a suo agio fra questi spartiti, chiama Elvis Costello senza ripetere la magia del loro album in duo Painted From Memory, affida a Rufus Wainwright una delle tante canzoni del disco che si perdono senza mai arrivare al dunque. Come avere a disposizione il più potente dei cannoni e caricarlo inspiegabilmente a salve.

ven, 11 nov 2005 - articolo di Mauro Petruzziello

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email