Subsonica

Mazda Palace, Torino

24 maggio 2005

Voto: 5/5

Le luci sono già accese, ma cè ancora il tempo per un omaggio alla città che li ha visti nascere, crescere e diventare star da tutto esaurito per tutte le date. Il cielo su Torino è il gran finale, prevedibile ma non per questo meno emozionante, di un ritorno a casa che sa di evento. Prima, sotto il notevole apparato scenografico delle immagini proiettate da cinque maxischermi, i nostri hanno fatto versare litri di sudore ai diecimila presenti, dandoci dentro per più di due ore e mezzo: classiconi come Colpo di pistola e Tutti i miei sbagli, i cult Strade e Preso blu, pezzi del nuovo Terrestre già cantati a una sola voce da tutto il palazzetto, la chitarra di Max Casacci mai così rockeggiante, e lormai proverbiale "su ste mani! di Samuel. Torino poga e ringrazia.

ven, 10 giu 2005 - articolo di Letizia Bognanni

Tag: Subsonica  LIVE

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email