Eugenio Finardi

Anima Blues

EF Sounds

Voto: 3/5

Il vecchio blues sulle tracce di John Lee Hooker, Ry Cooder e Robert Johnson (ma Mojo Philtre potrebbe essere cantata da Robert Plant). Eugenio Finardi torna al primo amore superando unimpasse creativa, parola sua, sempre più opprimente. Largo allistinto: il suo quartetto elettrico ha registrato in pochi giorni, dal vivo e strumentazione vintage, tutti brani originali (tranne Spoonful di Willie Dixon) e allo stesso tempo classici, cantanti in inglese. La voce dellex cantautore è sforzata, irriconoscibile e roca, quasi al caricaturale, ma con ironia. E la sigla EF della casa discografica sta per Eugenio Finardi, perché per festeggiare trentanni di carriera ti devi autofinanziare, se vuoi farti un regalo con lanima. Unanima blues.

ven, 27 mag 2005 - articolo di Gabriele Guerra

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email