Vietato morire

Andrea Chimenti

Vietato morire

Santeria

Voto: 5/5

Ragioniamo per accumulazione di elementi. Discorso quasi paradossale, quasi in controtendenza, rispetto ad un disco che sembra fare della sottrazione di elementi un cardine metodologico. Cè unattenzione a centellinare i suoni, a distillarli alla maniera di David Sylvian. Ma in più cè una densità nelle liriche che sa molto di poesia prestata alla musica. E poi cè la campagna senese, dove il disco è stato registrato, che fa guadagnare allocchio e alla mente distensione e serenità trasferite in maniera quasi impressionista nel lavoro. Risultato di questa accumulazione: la leggerezza. Solo musica leggera. Ma, come diceva Fossati, la dobbiamo cantare.

ven, 26 nov 2004 - articolo di Mauro Petruzziello

Tag: Andrea Chimenti  Cd  Rock

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email