BallakÈ Sissoko

Tomora

Indigo

Voto: 4/5

Kora e balafon, voci asprigne, ritmi iterativi: si raccolgono tutti gli ingredienti della cultura musicale mandinga nelle tracce di questo album licenziato da un grande maestro della kora (larpa-liuto africana, ricavata da una zucca di grandi dimensioni): Ballakè Sissoko. Per di più, attorno a Ballakè, si sono raccolti alcuni dei più autorevoli rappresentanti della musica maliana, compresi suo cugino, il fenomenale Toumani Diabatè, e la splendida Rokia Traoré. Se gli africani avessero bisogno di una musica classica, questa sarebbe senzaltro il loro côté neoromantico.

ven, 25 mar 2005 - articolo di Valerio Corzani

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email