X-MEN - LE ORIGINI: WOLVERINE

Gavin Hood

X-MEN - LE ORIGINI: WOLVERINE

Voto: 2/5

Raccontare le origini di tutti gli X-Men ripercorrendo le origini e la storia di Wolverine, scavando i tormenti del personaggio, a partire dai traumi infantili, il complicato rapporto con il fratello (leggi: botte da orbi dallinizio alla fine), la ricerca di normalità, limpossibilità di una normalità. Missione non compiuta. Sarà la terribile prequelite, malattia della ovvia prevedibilità che affligge praticamente tutti i tentativi di prequel già realizzati al cinema o in tv, sarà la pletora di effetti speciali già visti (e visti anche fatti meglio), sarà infine che il presunto scavo dei personaggi il più delle volte si ferma in superficie, anzi, sulla pellaccia e sui guizzanti muscoli di Hugh Jackman. Ebbene sì, proprio lui, che era tra i coproduttori dellimpresa, intenzionato a realizzare un film di genere di maggiore spessore sulla scia dei supereroi più intelligenti, come lo Spider-Man di Raimi o lultimo Batman finisce con lo specchiarsi nella cinepresa dallinizio alla fine, parlando poco e scazzottando ove possibile. Peccato per i titoli di testa, un vero capolavoro al pronti via, con i due fratelli mutanti che attraversano spalla a spalla la Storia delle guerre: una sequenza destinata a restare negli annali del cinema, a cui in pratica manca il resto del film.

ven, 1 mag 2009 - articolo di Gabriele Guerra

Tag: Movies  Hugh Jackman  X-Men

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email