Tears For Fears

Everybody Loves A Happy Ending

Planet Records

Voto: 4/5

Dice Roland (per intenderci: dei due TFF il tipetto dispotico coi capelli lunghi): Quando realizzammo The Seeds Of Love stavamo facendo John Lennon. Invece la principale influenza di questalbum è Paul McCartney. Che sia secondo il verbo di Lennon o secondo i dettami di McCartney, nel disco della reunion di Orzabal e Smith, nuovamente in duo dopo quindici anni, di Beatles, ce ne sono a palate (la title track in stile Sgt. Peppers, Who Killed Tangerine? con coda alla Hey Jude e, in genere, tutto limpianto stilistico del lavoro). Non solo. Perché i Fab Four fanno da punto di partenza su cui innestare fughe di soul bianco in odore di Style Council (Closest Thing To Heaven, Secret World). Citazionismo sì, ma anche una magia che non nasconde trucco: saper scrivere grandi canzoni.

ven, 25 mar 2005 - articolo di Mauro Petruzziello

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email