David Sylvian

The Good Son Vs The Only Daughter

Samadhisound

Voto: 4/5

Capita raramente che un disco di remix (per di più affidato a protagonisti diversi) abbia la compattezza e lunità dintenti che si ritrova in questa rielaborazione del materiale di Blemish, ostico album di David Sylvian targato 2003. Capita ancor più raramente che i dj incaricati di bisturizzare il palinsesto, riescano a intervenire con le loro manopole senza mai denaturare la poetica di partenza. Gente come Ryoji Ikeda, ReadyMade FC, Sweet Billy Pilgrim e soprattutto il fenomenale Burnt Friedman, lavorano i brani con una tale naturalezza da rendere il pacchetto finale perfino migliore delloriginale. Su tutto domina linconfondibile voce di Sylvian, ma quella cera anche nel Blemish di due anni fa.

ven, 11 mar 2005 - articolo di Valerio Corzani

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email