Ibeyi

Hanno solo diciannove anni, le gemelle parigine Lisa-Kaindé e Naomi Díaz, ma sulle giovani spalle portano già il peso di una lunga eredità musicale. Figlie del percussionista cubano Miguelito “Angá” Díaz, sono cresciute assorbendo tradizioni popolari africane e latino-americane, costruendosi un immaginario popolato dai canti che accompagnavano gli schiavi nel loro viaggio verso il nuovo mondo e tenevano loro compagnia nelle difficoltà delle nuove vite. Così, quando hanno deciso di formare un duo, Ibeyi – che in lingua Yoruba vuol dire, appunto, gemelli – la scelta è stata quasi naturale: creare moderni spiritual, ricchi di percussioni, influenze jazz, e tocchi di elettronica molto “urbana”, in una combinazione unica e ipnotica. Tanto da aver conquistato il boss della XL Recordings, Richard Russel, che le ha messe sotto contratto per l'album d'esordio, Ibeyi, in uscita il 16 febbraio.

 

Preview: River

 

lun, 26 gen 2015

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email