Cala il sipario sulla XIV edizione di Voci per la Libertà - Una canzone per Amnesty

L'edizione 2011 di Voci per la Libertà — Una canzone per Amnesty, che assegna ogni anno il premio Amnesty International agli artisti che con la propria musica si schierano in difesa dei diritti umani, si è conclusa con l'annunciata vittoria di Simone Cristicchi con il brano Genova brucia, e con la premiazione degli Areamag, band romana che con Tana libera tutte ha vinto il prestigioso riconoscimento nella sezione Emergenti. Il Premio della Critica, invece, è stato assegnato ai Puntinespansione e quello della Giuria Popolare agli Heza.

 

Ha chiuso ufficialmente la manifestazione il concerto dedicato al 50° anniversario di Amnesty International, che ha visto esibirsi sul palco, oltre agli Areamag, Roberto Citran con le sue letture dedicate ad Alessandro Baricco e Roberto Saviano, e i live set di Grazia Negro accompagnata da Roy Paci e la sua band che hanno poi chiuso la serata proponendo i brani più conosciuti del loro repertorio.

 

Il prossimo appuntamento con Voci per la Libertà è in programma per il 29 luglio ad Adria, dove si esibiranno i gruppi vincitori delle due precedenti edizioni del festival.

 

www.vociperlaliberta.it

ven, 29 lug 2011

Tag: Voci per la libertà  Simone Cristicchi

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email