Apocalypse Now in Blu-Ray: vinci il CD della colonna sonora! VINCITORI

The Doors, Wagner e Carmine Coppola sono tra i protagonisti del soundtrack

Update! The winners are...

— nk.cecio — patrizia2011— Cristy66

 

e grazie di cuore a tutti i partecipanti!

 

La leggenda finalmente in versione Blu-Ray, disponibile dall'8 giugno. Il capolavoro del 1979 di Francis Ford Coppola torna sugli scaffali in due edizioni, Special (copertina nera) e Collector's (copertina rossa) da 2 e da 3 dischi, ambedue contenenti il film originale e la versione Redux estesa, più vari extra e contenuti speciali.

 

Per l'occasione Freequency.it regala a 3 lettori la possibilità di ricevere in omaggio il CD con la colonna sonora originale del film. Un soundtrack che annovera fra i suoi protagonisti The Doors, Richard Wagner e il compositore Carmine Coppola insieme al figlio regista Francis Ford Coppola.

 

Partecipare è semplice: se non siete già iscritti al sito, registratevi (ci vuole un minuto), e lasciate tra i Commenti di questa pagina un breve commento al film o ai momenti più affascinanti della colonna sonora, entro e non oltre le 23.59 di mercoledì 15 giugno.

 

La redazione di Freequency a suo insindacabile giudizio sceglierà nei giorni successivi i 3 commenti più originali e interessanti, e gli autori riceveranno in omaggio una copia del CD con il soundtrack originale di Apocalypse Now.

 

Segnalato da Soldissimi.it: concorsi a premio, omaggi, sconti.

mer, 8 giu 2011

Commenti

  • finto25
    finto25
    9 giugno 2011, 08:57
    non mi piacciono i film di guerra ma questo è un film oltre - colonna sonora, dialoghi, attori,fotografia - film cult

  • Martino
    Martino
    9 giugno 2011, 09:52
    Da vedere - e rivedere - e rivedere - e ancora...e non basta mai e per apprezzarlo ancor di piu' si puo' anche studiarlo... come non ha fatto Fiabeschi in questa scena di PAZ! (.. citata da Wikiquote).. :-) .... Fiabeschi: Ho capito, vabbè, però... lei mi punisce con un anno di militare perché non so "Apocalipsi Nau", del quale poi non me ne frega un cazzo. Cioè, inzomma, non è che non me ne frega un cazzo, e che non ho potuto studiare... Prof.: [interrompendolo] Senta, io ho mandato via sei persone oggi, gente che si era preoccupata comunque molto più di lei. Fiabeschi: Ho capito, ma questa non è una società meritocratica, e qui tutti diventano qualcuno per merito di qualcun altro, solo io che sono un povero Cristo devo fare i conti con la regola. Ma guarda un po'! Prof.: Ma sentilo, il proletario... Fiabeschi: No no no! Proletario un cazzo! Sei una stronza! Questo è un esame di ***** – mhm? – e tu sei una fottutissima fascista del *****! Assetata di potere come Hitler! E non m'hai nemmeno chiesto la differenza tra il segno e l'apparenza, cioè che il segno si decifra e l'apparenza non si deve assolutamente decifrare. E mi viene a domandare del serpente! Ma sai dove te lo devi ficcare il serpente? Nel tuo buco del **** fascista di *****! --------------

  • captaincolumbus
    captaincolumbus
    9 giugno 2011, 10:50
    Grandissima colonna sonora. Adesso ci sarà la possibilità di apprezzare il volo dell'elicottero fantasma con gli effetti surround.. eccezionale scena!

  • THE MUSICAL PUSCHER!
    THE MUSICAL PUSCHER!
    9 giugno 2011, 13:59
    Mi trovo costretto ad andare un po’ contro corrente parlando di questo film. Sarebbe troppo facile parlarne bene: Grandissimo film sotto ogni punto di vista, il primo della serie ‘Guerra, Pazzia e Droga’. Un Cast stratosferico, il lavoro del Regista impeccabile, produzione-fotografia e colonna sonora tutto ad un livello stratosferico. Il massimo che si possa creare, un lavoro perfetto Giustamente ricoperto dai Tantissimo Premi Oscar vinti!!!! Resta una cosa sola che fa pensare però( o almeno fa pensare me e quelli come me che hanno fatto il militare….): Sapete quanto ‘NEGATIVAMENTE’ ha influito questo film sulla mente dei ragazzi durante la leva militare? Pensateci un po’…….. Saluti, Pierluigi

  • Fidél
    Fidél
    9 giugno 2011, 17:35
    l'orrore...

  • patrizia2011
    patrizia2011
    10 giugno 2011, 20:13
    Apocalypse now: c’era un ragazzo che come me….- peace and love - giù nella giungla – suzie q – ragazze di playboy war – charlie fa surf - valchirie in volo - sangue - dietro la collina non c’è più nessuno -noi dobbiamo uscire da questo posto –- marlon brando è sempre lui – dennis the last rider-musica psichedelica - acido lisergico – follia – re lucertola - questa è la fine…..amici….. la fine…………….

  • sidvalli
    sidvalli
    11 giugno 2011, 03:01
    http://www.youtube.com/watch?v=h788GoKMT-4

  • nk.cecio
    nk.cecio
    11 giugno 2011, 15:53
    Dopo soli 2000 anni, c'è voluto Coppola perché "Apocalisse" diventasse sinonimo di elicotteri in un'alba wagneriana, piuttosto che Bestie, piaghe bibliche e Gerusalemmi celesti...

  • ario79
    ario79
    14 giugno 2011, 02:16
    Nella guerra anche i "buoni" impugnano le armi...ma noi riconosciamo criminali solo i nemici...e se si difendessero come noi ci difendiamo....questo mi ha insegnato Apocalypse Now!!!!!

  • Cristy66
    Cristy66
    15 giugno 2011, 14:21
    Apocalypse NOW. Niente più di quel "now" può trasmetterci il significato di questo titolo. Ora, qui, adesso. Perché l'apocalisse non è stata solo il Vietnam, per quanto inumana e crudele sia stata quella guerra (ma quale guerra non lo è?): ogni giorno, da secoli, centinaia di uomini vivono la loro personale apocalisse, nell'indifferenza di chi non ha interesse a tendere una mano, a procurare loro cibo, acqua, cure, qualcosa di apparentemente insignificante che per loro sarebbe la salvezza. L'apocalisse è dentro ciascuno di noi, per quante musiche meravigliose cerchino di mitigarla, come questa colonna sonora cerca di fare con il film: è il nostro egoismo e il nostro girarci dall'altra parte, è il sacrificare senza scrupolo vite umane agli "interessi supremi", nella guerra come nel non intervenire dove ci sono fame, malattie e povertà.

  • theriflex
    theriflex
    15 giugno 2011, 15:56
    da sempre le grandi magie del cinema sono immagini + musica. Nel momento in cui gli sceneggiatori hanno scritto: il film inizia con pale di elicotteri al suono di The End dei Doors, già sulla carta c'era il capolavoro. Idem quando hanno immaginato: durante l'attacco al napalm il generale fa suonare a palla la Cavalcata delle Valchirie. Dopo, filmare diventa quasi superfluo...

  • rosy1027
    rosy1027
    15 giugno 2011, 21:32
    in genere non mi piacciono i film di guerra, ma per questo ho fatto davvero un eccezione. E ricordo che la prima volta che l ho visto ho pensato subito che anche nella scelta delle musiche per la colonna sonora, si voleva evidenziare in qualche modo la perenne lotta tra il bene e il male. Si passa da un pezzo rock a un pezzo classico, alcuni pezzi quasi scandiscono la crudeltà del film stesso, ma al tempo stesso cambiando totalmente genere è quasi come se volesse far tirare un sospiro di sollievo, anche se breve, a chi in quel momento sta guardando il film. Un mix musicale geniale per un capolavoro vero del cinema.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email