3 icone femminili per Violante Placido

 

Marilyn Monroe

"Fin da piccola lei è stata il mio primo mito, la mia prima icona. Il mistero di un mix incredibile capace di affascinare una bambina quale io ero all'epoca: sexy, ma al contempo infantile, ingenua e con tutta una serie di peculiarità che appartenevano solo a lei".

 

 

 

 

 

 

Patti Smith

"Donna assolutamente diversa da Marilyn, di certo non la femminilità fatta persona, però un'artista incredibile. Ho letto anche la sua autobiografia, Just Kids, e ho scoperto che anche umanamente è una persona meravigliosa. Attraverso la sua musica e le sue esperienze personali è stata rivoluzionaria nel rock. Una bellissima anima".

 

 

 

Margherita Hack

"Di recente ho letto anche una biografia di Margherita Hack e mi ha fatto molto riflettere. Una donna che ha attraversato di tutto, guerra inclusa, ed era incredibilmente emancipata rispetto al periodo in cui è nata e vissuta. Aveva mille interessi, mille passioni, era anche una grande sportiva e sarebbe potuta arrivare alle Olimpiadi. Ho ammirato la sua ambizione".

mer, 23 ott 2013

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi.

Segnala a un amico via email