Billy Corgan - questo sono io


Dopo gli Smashing Pumpkins, dopo la breve parentesi con gli Zwan (Era solo un modo per divertirci fra amici), dopo qualche estemporanea sortita nel mondo della poesia e della letteratura, Billy Corgan torna. E lo fa esponendosi in prima persona. Lo abbiamo incontrato, ricavandone una chiacchierata che va dalle influenze che contrassegnano il suo The Future Embrace agli equivoci, aneddoti e rimpianti sul passato.

  • Condividi su Facebook
  • postalo su Buzz
  • condividi su FriendFeed
  • segnalalo su Ok Notizie

inviainvia a un amico

The Future Embrace è un album dallinfluenza anni 80 davvero marcata...

Ho sempre amato la musica degli anni 80. I Sister Of Mercy erano semplici, ma riuscivano lo stesso ad avere un grande impatto con batteria elettronica, basso, piccole parti di chitarra e voce. Ecco: da dove arrivava questo impatto? Ho impiegato molto tempo e molti ascolti per cercare di capirlo, ma ne è valsa la pena. Senza contare che anche io negli anni 80 suonavo soprattutto musica di questo tipo.

 

Il che è quasi ironico, considerando che sei passato alla storia come una delle principali icone musicali degli anni 90, un decennio in grande contraddizione col precedente...

È che ho trentotto anni, gli anni 80 li ho vissuti per forza. So che la gente mi identifica con gli anni 90, ma lanagrafe parla chiaro! Comunque è stata una fortuna essere stato un personaggio così importante nel decennio scorso. Ciò ha comportato anche una pressione tremenda: perché se oggi lunica cosa che conta è che i tuoi dischi vendano, negli anni 90 contava anche la tua supposta integrità artistica, quali erano le band a cui potevi essere assimilato, se eri nel giro giusto... A tal proposito noi Smashing Pumpkins inizialmente eravamo in una posizione pessima, perché non eravamo né di New York né di Los Angeles. Per la gente di lì eravamo degli stupidi campagnoli, allinizio i giornalisti ci trattavano come se fossimo gli scemi del villaggio, degli inutili idioti. Sembra assurdo, ma è così. Ecco perché la pressione che può esserci oggi non mi spaventa per niente.

 

A proposito di pressione: quanto è liberatorio essere arrivati a fare un disco solista?

Se penso al passato non ho mai voluto essere un solista, credevo che gli Smashing sarebbero durati per sempre. Il mio unico obiettivo era fare in modo che i Pumpkins fossero felici, che fossimo tutti insieme la migliore band del mondo. Non stavo soddisfacendo me, ma il gruppo. Certo, io ne ho avuto un enorme tornaconto, ed è improprio dire che mi sia sacrificato. Ma comunque si creava questa situazione paradossale: tutti identificavano la band con Billy, Billy e ancora Billy, quando invece tutto ciò era ben lontano dalla verità. Billy Corgan viene fuori solo ora, con The Future Embrace. Finalmente, io sono me stesso.

 

E chi è Billy Corgan?

Io ho visto molte volte dal vivo Michael Jordan, lasso americano del basket: lho visto agli esordi, quando il suo strapotere fisico era pazzesco, saltava e schiacciava tutto il tempo; ma lho visto anche in una fase più matura della sua carriera, quando non poteva più permettersi certe cose e per vincere le partite doveva diventare più astuto, più strategico. Ecco, io mi sento un po così: non posso più competere coi ventiduenni, non posso pretendere di avere il suono giusto, laspetto giusto, limpatto giusto e vivere di rendita su questo. Ora devo interagire in modo più maturo e profondo col mio pubblico, basandomi su cose meno superficiali ed effimere. In America ormai sono visto come quello che è andato via di testa, che ha sciolto il gruppo al massimo del suo successo: un gesto assolutamente insensato da parte di una persona ormai insensata.Mi pare che in Europa ci sia molta più voglia di ascoltarmi; magari non sono daccordo con quello che faccio, ma portano comunque rispetto verso le mie scelte, indipendentemente dal fatto che le apprezzino o meno.

ven, 24 giu 2005 - articolo di Damir Ivic

Tag: Billy Corgan

  • Condividi su Facebook
  • postalo su Buzz
  • condividi su FriendFeed
  • segnalalo su Ok Notizie

inviainvia a un amico

Commenti

Ancora nessun commento, vuoi essere il primo?

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento. Per favore, sii educato.

Se sei registrato fai login per far apparire il commento a tuo nome, altrimenti inserisci nome e indirizzo email.


Segnala a un amico via email