Sanremo 2010: ripescati Emanuele Filiberto, Pupo e Canonici

  • Condividi su Facebook
  • postalo su Buzz
  • condividi su FriendFeed
  • segnalalo su Ok Notizie

inviainvia a un amico

Grazie grazie grazie. Non avevamo lanciato appelli, ma il desiderio e la voglia di rivedere insieme Enzo Ghinazzi, il principe e il tenore, uniti e coesi come un solo uomo, come quelli di una volta, forgiati tutto d'un pezzo, sul palco dell'Ariston, era talmente forte che l'invito a sostenere l'italico trio amore mio con uno tsunami plebiscitario di sms era francamente implicito (leggi il precedente blog su tutti gli stupendi trio del passato).

 

Soprattutto un grazie va all'Orchestra, su cui, sin dal momento in cui abbiamo saputo delle astruse regole del ripescaggio (ma per un colpo di scena del genere le avremmo inventate noi per primi, ancora più astruse), avevamo maggiormente confidato. Magari non tutto il pubblico da casa poteva aver colto l'unicità del momento di Italia amore mio, mentre eravamo appunto sicurissimi che l'Orchestra al completo avrebbe voluto gustarselo nuovamente, tutta seduta là in primissima fila, beati loro. Senza contare che deve essere bello, dopo una serata di spartiti un po' piatti, sviolinare a tutto archetto il motivo di Over The Rainbow. Da lussarsi una spalla per la goduria.

 

Adesso, affinché la favola del principe ex esule e figliol prodigo sia completa — dopo le mille ospitate tv, i simpatici tapiri, i balletti con le stelle, i Matrix monografici (se non l'hanno ancora fatto, lo faranno) — aspettiamo il gran finale, lietissimo, che per scaramanzia, come fanno i tifosi giocatori allenatori con la parola "scudetto", non vogliamo nemmeno nominare...

 

::: UPDATE :::

Duetti più belli di sempre: Toto Cutugno e Belen Rodriguez, con Aeroplani

ven, 19 feb 2010 - articolo di Gabriele Guerra

Tag: Sanremo

  • Condividi su Facebook
  • postalo su Buzz
  • condividi su FriendFeed
  • segnalalo su Ok Notizie

inviainvia a un amico

Commenti

Ancora nessun commento, vuoi essere il primo?

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento. Per favore, sii educato.

Se sei registrato fai login per far apparire il commento a tuo nome, altrimenti inserisci nome e indirizzo email.


Segnala a un amico via email